30 maggio 2013 / 14:58 / 4 anni fa

PUNTO 1-Finmeccanica fiduciosa su ritorno a utile in 2013 -Pansa

* L‘azienda conferma le guidance per il 2012

* Il Tesoro invita l‘attuale cda a proseguire risanamento

* L‘assemblea per il nuovo presidente entro 15 luglio (Aggiunge dati e dichiarazioni, unifica altri pezzi)

ROMA, 30 maggio (Reuters) - Finmeccanica, dopo due anni di bilanci in perdita, è fiduciosa di tornare all‘utile nell‘esercizio 2013.

Lo ha detto l‘Ad Alessandro Pansa nel corso dell‘assemblea sul bilancio rispondendo agli azionisti.

“Siamo confidenti di vedere un bilancio non negativo”, precisando poi di essere “fiduciosi in un ritorno all‘utile”, ha detto Pansa.

Finmeccanica ha chiuso il 2012 con una perdita netta di 786 milioni dopo i 2,3 miliardi di perdita nel 2011.

Nell‘assemblea di oggi sono state confermate le guidance del gruppo per il 2013: gli ordini sono visti a 17,0 miliardi (da 16,703 nel 2012), i ricavi nel range 16,7-17,0 miliardi (in discesa dai 17,218 miliardi del 2012), l‘Ebitda adjusted a 1,1 miliardi (da 1,080), il Focf a circa 100 milioni (da 89), l‘indebitamento è visto a 3,300 miliardi circa prima delle dismissioni (da 3,373 miliardi al 31 dicembre 2012).

A proposito di dismissioni non è stato detto nulla sulla sorte di Ansaldo Energia e di Ansaldo Breda.

Ovviamente è stato chiesto a Pansa se ritorno all‘utile vorrà dire anche ritorno al dividendo ma su questo l‘amministratore delegato è stato elusivo: “Prima bisogna fare l‘utile, poi saranno gli azionisti a decidere se darlo [il dividendo] o se [l‘utile] andrà per il rafforzamento patrimoniale”.

L‘INVITO DEL TESORO ALL‘ATTUALE CDA A PROSEGUIRE RISANAMENTO

Come previsto, l‘assemblea ha rinviato la sostituzione dei due consiglieri (Franco Bonferroni e il presidente Giuseppe Orsi) dimessisi in conseguenza a differenti indagini giudiziarie.

Il Tesoro ha invitato l‘assemblea a rinviare la questione a una prossima assemblea che, ha detto Pansa, dovrebbe tenersi entro la prima metà di luglio.

Il rappresentante del Tesoro, che controlla società con il 30,204% del capitale, Stefano Di Stefano, nel chiedere il rinvio del punto all‘ordine del giorno ha invitato il cda della società “a proseguire nelle azioni intraprese, superando quanto prima le difficoltà che hanno generato i risultati degli ultimi due esercizi”.

L‘invito al cda è parsa una risposta agli articoli di stampa usciti negli ultimi giorni che hanno parlato di stallo ai vertici della società in attesa delle scelte dell‘azionista.

A proposito dell‘inchiesta, che vede coinvolto l‘ex Ad e presidente Orsi, sulla commessa indiana dei 12 elicotteri AgustaWestland, Pansa ha detto che “stiamo facendo tutto il possibile per difendere quel particolare tipo di contratti”.

(Paolo Biondi)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below