PUNTO 1-Finmeccanica fiduciosa su ritorno a utile in 2013 -Pansa

giovedì 30 maggio 2013 16:55
 

* L'azienda conferma le guidance per il 2012

* Il Tesoro invita l'attuale cda a proseguire risanamento

* L'assemblea per il nuovo presidente entro 15 luglio (Aggiunge dati e dichiarazioni, unifica altri pezzi)

ROMA, 30 maggio (Reuters) - Finmeccanica, dopo due anni di bilanci in perdita, è fiduciosa di tornare all'utile nell'esercizio 2013.

Lo ha detto l'Ad Alessandro Pansa nel corso dell'assemblea sul bilancio rispondendo agli azionisti.

"Siamo confidenti di vedere un bilancio non negativo", precisando poi di essere "fiduciosi in un ritorno all'utile", ha detto Pansa.

Finmeccanica ha chiuso il 2012 con una perdita netta di 786 milioni dopo i 2,3 miliardi di perdita nel 2011.

Nell'assemblea di oggi sono state confermate le guidance del gruppo per il 2013: gli ordini sono visti a 17,0 miliardi (da 16,703 nel 2012), i ricavi nel range 16,7-17,0 miliardi (in discesa dai 17,218 miliardi del 2012), l'Ebitda adjusted a 1,1 miliardi (da 1,080), il Focf a circa 100 milioni (da 89), l'indebitamento è visto a 3,300 miliardi circa prima delle dismissioni (da 3,373 miliardi al 31 dicembre 2012).

A proposito di dismissioni non è stato detto nulla sulla sorte di Ansaldo Energia e di Ansaldo Breda.   Continua...