Grandi stazioni, utile gruppo 2012 a 21 mln, 45 mln investimenti

mercoledì 29 maggio 2013 15:19
 

ROMA, 29 maggio (Reuters) - Grandi Stazioni ha chiuso il 2012 con 21 milioni di utile consolidato su 200 milioni di ricavi.

Lo si legge in una nota della società controllata al 60% da Ferrovie e partecipata da Edizione (Benetton ), Vianini Lavori, Pirelli e le Ferrovie statali francesi Sncf.

Il margine operativo lordo è sceso a 49 milioni dai 54 del 2011 e "su tale valore hanno pesato accantonamenti al fondo rischi e oneri per 4,8 milioni", spiega la nota.

Gli investimenti nell'esercizio sono stati pari a 45 milioni, in crescita del 29%.

Nel corso del 2012 Grandi Stazioni si è aggiudicata la gara per la gestione commerciale e il facility management della stazione di Roma Tiburtina e i primi risultati - sollecitati recentemente dall'appena insediato ministro delle Infrastrutture Maurizio Lupi - "saranno visibili già nell'autunno 2013 con l'apertura graduale degli spazi commerciali", dice la nota.

La società ha la missione di riqualificare e gestire le tredici maggiori stazioni ferroviarie a Torino, Milano, Genova, Venezia, Verona, Bologna, Firenze, Roma, Napoli, Bari e Palermo.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia