Rcs, nuovo piano metta al centro valorizzazione Corriere della Sera-Bazoli

lunedì 30 marzo 2015 13:25
 

MILANO, 30 marzo (Reuters) - Intesa Sanpaolo ha sottoscritto la lista di maggioranza per il rinnovo del Cda di Rcs MediaGroup perché ha ricevuto, dagli altri soci, garanzie sull'indipendenza del nuovo direttore del Corriere della Sera e ritiene sia necessario che il nuovo piano industriale del gruppo metta al centro la valorizzazione del quotidiano.

Lo ha detto Giovanni Bazoli, presidente del CdS della banca, tra i principali azionisti di Rcs, a margine di una presentazione in Gallerie d'Italia.

"Credo che occorra un nuovo piano che abbia delle priorità e tra queste la valorizzazione del Corriere della Sera, che è uno dei business che va meglio in questa azienda", ha detto Bazoli.

"Avendo partecipato alla sottoscrizione di questa lista abbiamo ottenuto l'impegno degli altri a che la scelta del nuovo direttore risponda a tre criteri: sia una scelta di qualità, assicuri l'indipendenza del Corriere della Sera e sia nella linea tradizionale del quotidiano. Ho avuto questa garanzia e allora ho ritenuto di proporre che fossimo parte di questa lista", ha poi spiegato il banchiere.

I principali azionisti di Rcs, tra cui appunto Intesa Sanpaolo, rappresentanti il 38,9% del capitale, hanno presentato, dopo lunghe trattative non prive di contrasti e grazie alla mediazione di Mediobanca, una lista per il rinnovo del Cda che vede la conferma dell'AD Pietro Scott Jovane e l'indicazione come presidente di Maurizio Costa, ex AD di Mondadori e oggi presidente della Fieg, la federazione degli editori.

Bazoli ha ricordato come in passato sia stato critico verso alcune decisioni di Jovane, tra cui la vendita della sede di via Solferino, ma ha apprezzato lo sforzo del socio Mediobanca "di superare le contrapposizioni, perché l'azienda non ha bisogno di divisioni ma deve credere di poter continuare nel risanamento dei propri conti".

"Ho ritenuto fosse giusto aiutare in questa ricomposizione di tutti i contrasti e quindi di dar fiducia a un manager che ha fatto cose positive e cose che non ho condiviso, nella speranza che il futuro di Rcs sia più sicuro di quanto non sia stato finora", ha concluso.

(Gianluca Semeraro)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia