Prelios, Cda approva piano rilancio, accordo su rimodulazione debito

mercoledì 27 marzo 2013 19:02
 

MILANO, 27 marzo (Reuters) - Il Cda di Prelios ha approvato il piano di rilancio dopo che il gruppo immobiliare ha raggiunto un accordo sulla rimodulazione del debito con i propri creditori.

Contestualmente, spiega una nota, il Cda ha approvato anche il piano strategico 2013-2016 che prevede di ridurre l'indebitamento netto sotto i 400 milioni di euro nel 2014 e sotto i 200 milioni di euro nel 2016, rispetto ai 520,5 milioni registrati al 31 dicembre.

Il piano prevde inoltre un Ebit della piattaforma di gestione tra i 14 e i 19 milioni nel 2014 e tra i 24 e i 28 milioni nel 2016, rispetto ai 13 milioni realizzati nel 2012.

I conti dell'esercizio 2012, approvati oggi, hanno inoltre mostrato una perdita netta di 241,7 milioni, in miglioramento rispetto al rosso di 289,6 milioni del 2011, e ricavi della piattaforma di gestione in calo a 124,9 milioni dai 149 milioni del 2011.

Il piano di rilancio, come sostanzialmente anticipato nell'accordo quadro, prevede, tra gli altri, un aumento di capitale per complessivi 185 milioni, parte in opzione (fino a 115 milioni) e parte riservato (per 70 milioni), di cui almeno 100 milioni sottoscritti con nuova cassa, e la partecipazione del nuovo investitore industriale Feidos 11 con responsabilità di gestione e sviluppo.

I clienti Reuters possono leggere il comunicato integrale cliccando su

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia