Mediaset, perdita 2012 per 287 mln, Ebit negativo con svalutazioni

martedì 26 marzo 2013 18:01
 

MILANO, 26 marzo (Reuters) - Mediaset chiude il 2012 con una perdita netta di 287,1 milioni dall'utile di 225 milioni archiviato nel 2011 a causa del peso di costi di ristrutturazione, svalutazioni, accantonamenti e oneri fiscali non ricorrenti senza i quali la perdita sarebbe stata pari a 47,2 milioni.

Segno meno anche per l'Ebit che evidenzia una perdita di 235,4 milioni dall'utile di 538,7 milioni del 2011.

L'impatto netto degli interventi di adeguamento del valore dei principali diritti sportivi e delle risorse artistiche, oltre agli oneri di ristrutturazione non ricorrenti, ammonta a 307,8 milioni. Senza questo, dice una nota della società, l'Ebit sarebbe stato positivo per 72,4 milioni.

I ricavi del gruppo sono scesi a 3,72 miliardi da 4,25 miliardi.

L'indebitamento finanziario netto ammonta a 1,713 miliardi.

Secondo i dati Thomson Reuters I/B/E/S (23 stime raccolte), il consensus del mercato si attestava su ricavi a circa a 3,7 miliardi (-13%), Ebit a 81 milioni (-85%) e risultato netto in perdita di circa 31 milioni (-28 milioni il netto 'reported').

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia