Commerzbank alzerà accantonamenti su perdite crediti in 2013

venerdì 15 febbraio 2013 08:28
 

FRANCOFORTE, 15 febbraio (Reuters) - La banca tedesca Commerzbank, annuncia di voler accantonare più capitale a copertura delle sofferenze nel 2013 a causa della congiuntura in deterioramento.

"Lo scorso anno abbiamo rispettato i prerequisiti per il riallineamento della banca. Le prime misure stanno avendo effetto, ma una cosa è chiara: c'è molto da fare", ha detto l'amministratore delegato Martin Blessing.

La banca ha registrato nel 2012 un crollo dell'utile a 6 milioni di euro dai 638 del 2011. Le perdite su crediti sono salite almeno a 1,7 miliardi da 1,4.

Commerzbank, che ha ricevuto dal governo 18 miliardi all'apice della crisi finanziaria, avverte che ci saranno nuovi oneri a cui far fronte. Nei primi tre mesi del 2013 la banca dovrà sostenere 500 milioni di euro di uscite legate al piano per ridurre da 4.000 a 6.000 dipendenti entro il 2016.

Dati recenti mostrano che l'economia tedesca si è contratta nel quarto trimestre più di quanto sia mai avvenuto dal momento più acuto della crisi finanziaria. Nel primo trimestre la Germania dovrebbe mostrare un andamento positivo del Pil, sebbene contenuto.

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia