Renault, vede 2013 in nero con aumento ricavi, utile 2012 -15%

giovedì 14 febbraio 2013 08:51
 

MILANO, 14 febbraio (Reuters) - Renault prevede di chiudere il 2013 in utile e con un aumento delle vendite, dopo un 2012 che ha visto un calo dei profitti del 15%.

L'utile netto di gruppo 2012 si attesta a 1,77 miliardi di euro, il fatturato a 41,27 miliardi, in calo del 3,2%.

L'utile operativo, escluse le poste straordinarie, è atteso stabile nel 2013, dopo la diminuzione di un terzo nel 2012 a 729 milioni di euro, pari all'1,8% dei ricavi.

La divisione auto ha perso 25 milioni a livello operativo.

Renault prevede un aumento delle vendite quest'anno, dopo una diminuzione del 6,3% a 2,55 milioni di veicoli nel 2012, a fronte di un calo del mercato europeo atteso al 3%.

Il gruppo proporrà un dividendo di 1,72 euro, grazie soprattutto all'utile della controllata al 43,4% Nissan , da 1,16 euro dello scorso anno.

La cessione a dicembre 2012 da 1,48 miliardi di euro della partecipazione in Volvo ha consentito al gruppo di eliminare il debito netto e di chiudere l'anno della divisione auto con una posizione finanziaria netta positiva per la prima volta dal 1999.

(tradotto da Redazione Milano, reutersitaly@thomsonreuters.com,+39 02 66129431, Reuters messaging: stefano.rebaudo.reuters.com@reuters.net)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia