Italcementi, fatturato 2012 in calo del 3,8% a 4,48 mld euro

martedì 5 febbraio 2013 19:24
 

MILANO, 5 febbraio (Reuters) - Italcementi ha chiuso il 2012 con un fatturato in calo del 3,8% a 4,48 miliardi di euro.

E' quanto comunica la società in una nota.

I volumi di vendita sono stati pari a 45,9 milioni di tonnellate di cemento e clinker (-6,6%), 34 milioni di tonnellate di inerti (-10,8%) e 12,9 milioni di metri cubi di calcestruzzo (-10,8%).

L'indebitamento finanziario netto al 31 dicembre scorso è migliorato di circa 100 milioni rispetto a fine 2011, a quota 1,99 miliardi.

Gli oneri del Progetto 2015 "e la possibile riduzione di valore di alcune attività internazionali del gruppo potranno incidere sull'andamento dei risultati 2012, mentre per il Mol corrente si confermano le attese segnalate a fine settembre 2012", sottolinea la società in una nota.

Poco prima aveva diffuso i dati sulle vendite anche la controllata Ciments Français, che ha archiviato il 2012 con un fatturato in calo del 2,5% a 3,727 miliardi.

I clienti Reuters possono leggere il comunicato integrale cliccando su.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia