Ferrari, inizio 2013 "molto forte" in America - Montezemolo

venerdì 1 febbraio 2013 14:48
 

MARANELLO, 1 febbraio (Reuters) - Ferrari, gruppo Fiat , ha iniziato il 2013 con un'America molto forte e con un mercato italiano in difficoltà a causa della crisi.

"Il 2013, siamo all'inizio, vediamo cosa succede nel mondo", ha detto Luca Cordero di Montezemolo, rispondendo a una domanda sulle previsioni per quest'anno, a margine della presentazione della nuova monoposto allo stabilimento di Maranello.

"E' molto difficile oggi fare delle previsioni precise proprio in funzione dell'andamento dell'economia", ha aggiunto. "L'anno sta cominciando con un'America molto forte, che per noi rimane il mercato più importante e invece con un mercato italiano in grande crisi, non solo di consumi, ma in generale".

"Per noi l'Italia rappresenta meno del 5%", ha detto. "Se non avessimo oltre il 95% di export, come molte aziende italiane potremmo chiudere".

Nel 2012 Ferrari ha venduto 7.318 auto, di cui 2.058 in Nord America, in aumento del 15% rispetto al 2011.

(Redazione Milano,reutersitaly@thomsonreuters.com,+39 02 66129431, Reuters messaging: stefano.rebaudo.reuters.com@reuters.net)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia