UPS, trim4 in rosso con oneri straordinari, peggio di attese

giovedì 31 gennaio 2013 14:30
 

31 gennaio (Reuters) - United Parcel Service ha chiuso il quarto trimestre in rosso dopo oneri straordinari per 3 miliardi di dollari legati al suo regime pensionistico e ha nel contempo previsto che nel 2013 gli utili cresceranno tra il 6% e il 12%.

I risultati trimestrali e le previsioni sono inferiori alle attese degli analisti e questo ha spinto al ribasso il titolo, che nel preborsa cede circa il 2%.

Il numero uno al mondo nel settore delle consegne ha registrato nell'ultimo trimestre del 2012, dopo l'onere contabile, una perdita netta di 1,75 miliardi pari a 1,83 dollari per azione. Senza oneri straordinari, il risultato trimestrale sarebbe stato pari a un utile per azione di 1,32 dollari, sotto le stime degli analisti, che secondo Thomson Reuters I/B/E/S si attestavano a 1,38 dollari. Un anno prima aveva archiviato un utile di 725 milioni, pari a 74 cent per azione.

All'inizio del mese UPS ha ritirato la sua offerta da 7 miliardi di dollari per la concorrente olandese TNT Express dopo il veto preannunciato dai regolatori europei per motivi di antitrust.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia