20 dicembre 2012 / 19:09 / 5 anni fa

PUNTO 1-UnipolSai, confermati concambi, possibile anche fusione a tre

(Aggiunge dettagli)

MILANO, 20 dicembre (Reuters) - I Cda di Unipol, Fonsai, Milano Assicurazione e Premafin hanno approvato in via definitiva il progetto di integrazione e i concambi per la fusione a quattro con rapporti non dissimili sostanzialmente da quelli concordati lo scorso giugno.

I consigli, aggiunge una nota, hanno inoltre aggiornato il piano industriale del nuovo aggregato - chiamato UnipolSai - che si appresta a diventare il secondo gruppo assicurativo in Italia dopo Generali e il primo nei Danni.

Relativamente ai concambi i rapporti approvati sono: 0,050 azioni ordinarie Fonsai ogni azione ordinaria Premafin; 1,497 azioni ordinarie Fonsai ogni azione ordinaria Unipol Assicurazioni; 0,339 azioni ordinarie Fonsai ogni azione ordinaria Milano Assicurazioni; 0,549 azioni risparmio ‘B’ Fonsai ogni azione di risparmio Milano Assicurazioni.

In base a questi concambi risultano pertanto sostanzialmente confermate le percentuali di partecipazione già annunciate.

Tenendo tuttavia conto dell‘acquisto di azioni ordinarie Fonsai da parte di Unipol nell‘ambito dell‘aumento di capitale del gruppo ex-Ligresti, pari complessiva al 4,9% del capitale ordinario, la quota della compagnia bolognese in Fonsai sale al 63% dal 61% precedente

Gli azionisti terzi di Fonsai avranno il 27,46% del nuovo aggregato, quelli di Milano Assicurazioni il 10,69% e quelli di Premafin lo 0,85%.

FUSIONE A TRE SE AZIONISTI RISP MILANO BOCCERANNO FUSIONE

La fusione deve essere anche sottoposta all‘approvazione dell‘asemblea speciale degli azionisti di risparmio di Milano Assicurazioni.

A quest‘ultimi infatti saranno offerte in concambio azioni di risparmio di categoria ‘B’ di Fonsai “che saranno a tale riguardo subordinate nel privilegio di priorità alle azioni di risparmio di categoria ‘A’ attualmente in circolazione”, spiega la nota.

Se l‘assemblea spciale di Milano Assicurazioni “non approvasse la fusione, si procederà in ogni caso alla fusione di Premafin e di Unipol Assicurazioni in Fondiaria-SAI, restando invariati gli altri rapporti di cambio”, sottolinea Unipol.

UTILE 2015 A 814 MILIONI, RAFFORZAMENTO RISERVE PER 900 MLN

Sotto il profilo industriale il piano aggiornato prevede al 2015 un utile del nuovo gruppo di 814 milioni (821 milioni nel precedente piano) e premi danni a 8,9 miliardi, rivisti al ribasso rispetto ai 9,5 miliardi previsti a giugno per tenere conto di un mutato contesto di mercato e di uno scenario più conservativo.

Il Combined ratio (lavoro diretto) atteso al 2015 è confermato al 93%.

Il rapporto sinistri a premi complessivo per UnipolSai è pari a 67,6%, in miglioramento rispetto a 68,5% della versione precedente per effetto dei risultati migliori delle attese registratu negli ultimi mesi del 2012.

Il nuovo piano aggiornato prevede inoltre un rafforzamento delle riserve sinistri di esercizi precedenti per circa 900 milioni (superiore di 400 milioni rispetto alla versione precedente), di cui 750 milioni nel 2012.

Sotto il profilo patrimoniale il margine di solvibilità si attesta a circa 180% da 168% versione precedente.

Dall‘integrazioni sono previste sinergie per 345 milioni, di cui 180 milioni circa da costi, 100 milioni nell‘area tecnica Danni e 70 milioni crica da ricavi.

Il pay-out del nuovo gruppo viene confermato tra il 60 e l‘80%.

(Andrea Mandalà)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

con un margine di solvibilità pari a circa 180% (184%) e un combined ratio al 93% (93%).

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below