La Doria vede ricavi 2014 a 610 mln, utile netto 16,4 mln

lunedì 10 dicembre 2012 10:30
 

MILANO, 10 dicembre (Reuters) - La Doria prevede nel biennio 2013-2014 un fatturato in crescita media annua dell'8% a 610 milioni di euro e un Ebitda pari a 45,2 milioni nel 2014 (+13,4% medio annuo).

L'Ebit 2014 è stimato in crescita media annua del 21%, a 32,5 milioni, l'utile netto a 16,4 milioni (+24% medio annuo).

E' quanto si legge in una nota diffusa in occasione della presentazione oggi alla comunità finanziaria delle previsioni per il 2012 e delle linee guida strategiche 2013-2014 del gruppo attivo nella produzione di derivati del pomodoro, legumi e succhi di frutta.

Per il 2012 i ricavi consolidati sono attesi a 564 milioni, +16,4% grazie al forte incremento dei volumi di vendita. L'Ebitda è stimato a 37,7 milioni (+21,2%), l'Ebit a 25,1 milioni (+37%), l'utile netto consolidato è previsto a 10,3 milioni (+19,8%).

L'indebitamento netto previsto a fine 2012 è di 136 milioni, a fronte di 122,4 milioni a fine 2011, a seguito degli investimenti effettuati e del maggior fabbisogno di circolante connesso alla forte crescita del ricavi.

Le linee guida strategiche per il 2013-2014 prevedono che la mission della società resti fortemente focalizzata sul proprio core business, vale a dire la produzione di conserve alimentari vegetali a marchio private label, aggiunge la nota.

I clienti Reuters possono leggere il comunicato integrale cliccando su

  Continua...