PUNTO 2-Auto Europa Occidentale, vendite ottobre -4,8%, Fiat -6,5% -Global Ins

giovedì 15 novembre 2012 17:40
 

(aggiuge dati vendite maggiori gruppi)

TORINO, 15 novembre (Reuters) - Il mercato auto in Europa Occidentale (Ue a 15 + Svizzera)continua nel segno negativo, ma rallenta la caduta.

Nel mese di ottobre le vendite sono viste in calo del 4,8%, a fronte di una flessione del 7,4% nel totale dei 10 mesi 2012, ha detto a Reuters Pierluigi Bellini, di Global Insight.

Il gruppo Fiat registra nel mese un rallentamento di vendite del 6,5%, con una quota di mercato limata al 6,4% del 6,5% di un anno fa, ha aggiunto.

Nel complesso dei 10 mesi dell'anno la quota del gruppo italiano si attesta al 5,7%, dal 6,4% che aveva lo scorso anno.

Nel complesso dei 16 paesi dell'area le vendite di ottobre sono viste a 934.407 vetture, contro 981.563 di ottobre 2011.

Nei maggiori mercati spicca la performance della Gran Bretagna che aumenta le vendite del 12,1% (+ 5% media anno) e la Germania che a ottobre torna in positivo di 0,5% (- 1,6% anno).

Proseguono in netto calo a ottobre gli altri grandi mercati, con la Spagna a -21,7%, Francia a - 7,8% e Italia a - 13,1%. Il mercato peggiore e' quello olandese che sconta un crollo del 38,3%.

Vendite in aumento invece su mercati minori del nord Europa: Danimarca (+ 22,7%), Irlanda (+ 8,8%), Norvegia (+ 7,5%). A ottobre crescono le vendite in Grecia, che dopo 5 anni di crisi registra un aumento del 1,8% (poco piu di 5.000 vetture).   Continua...