Camfin,sale utile 9 mesi,chiesto annullamento delibera bond exchangeable

mercoledì 14 novembre 2012 20:09
 

MILANO, 14 novembre (Reuters) - A Camfin è stato notificato oggi un atto di citazione nell'interesse dei consiglieri Vittorio Malacalza, Davide Malacalza e Antonio Castelli con cui viene chiesto al Tribunale di Milano di annullare o comunque dichiarare invalida la delibera del Cda del 10-11 ottobre, con la quale è stata approvata l'operazione di emissione del prestito obbligazionario exchangeable in azioni Pirelli.

Lo si legge nella nota sui conti della società, in cui si precisa che la citazione fa istanza affinché il nuovo procedimento venga riunito con quello promosso contro le deliberazioni del consiglio del 10 e del 29 agosto 2012, già oggetto di impugnazione da parte degli stessi consiglieri, chiedendo al Tribunale di Milano, al pari della precedente citazione, la fissazione dell'udienza di costituzione il 19 marzo 2013.

La società ha ricevuto conferma dai propri consulenti legali "che questa ulteriore azione non può pregiudicare l'emissione del prestito obbligazionario exchangeable in azioni Pirelli & C., il cui collocamento è stato effettuato con l'integrale sottoscrizione da parte del mercato il 12 ottobre scorso", aggiunge il comunicato.

Quanto ai risultati dei primi nove mesi, l'utile netto consolidato sale a 54,1 milioni di euro dai 16,6 milioni del corrispondente periodo 2011. Il risultato beneficia del contributo dei proventi da partecipazioni che al 30 settembre 2012 sono pari a 71,1 milioni, rispetto ai 33,2 milioni nei primi nove mesi dell'anno precedente, principalmente grazie al positivo risultato registrato dalla partecipata Pirelli.

A livello patrimoniale le immobilizzazioni finanziarie sono pari a 759,8 milioni rispetto ai 731,7 milioni del 31 dicembre 2011. Il patrimonio netto di pertinenza del gruppo al 30 settembre 2012 è pari a 380,3 milioni da 340,4 milioni di fine 2011.

"Il gruppo Camfin beneficerà nel corso dell'esercizio 2012 del miglioramento dei risultati di Pirelli", si legge nella nota. Con riferimento alla capogruppo, si prevede che il conto economico 2012 chiuda in utile in particolare grazie alla crescita del dividendo della principale collegata Pirelli.

I clienti Reuters possono leggere il comunicato integrale cliccando su

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia