Cattolica, utile netto consolidato 9 mesi +24% a 51 mln

mercoledì 14 novembre 2012 19:47
 

MILANO, 14 novembre (Reuters) - Cattolica Assicurazioni chiude i primi nove mesi con un utile netto consolidato di 51 milioni di euro, in crescita del 24,4% rispetto allo stesso periodo 2011.

Il risultato, spiega una nota, tiene conto di 16 milioni di svalutazioni su investimenti in portafoglio. Al netto delle componenti straordinarie l'utile netto sarebbe stato pari a 67 milioni.

La raccolta complessiva del lavoro diretto e indiretto è pari a 2.622 milioni (-8,7%).

Il combined ratio dei nove mesi risulta pari a 96%, in ulteriore miglioramento rispetto a settembre 2011 (96,9%) e al primo semestre 2012 (96,1%). Al netto degli effetti derivanti dagli eventi catastrofali avvenuti nel semestre in Emilia e regioni limitrofe il combined ratio è pari a 94,9%.

Il margine di solvibilità del gruppo, ante applicazione dei Regolamenti Isvap anticrisi, è pari a 1,58 volte il minimo regolamentare (1,25 volte al 31 dicembre 2011); tenuto conto dell'applicazione dei regolamenti Isvap anticrisi il margine risulta 1,61 volte il minimo regolamentare (1,40 volte al 31 dicembre 2011).

"Per l'ultimo periodo del 2012 si prevede un consolidamento dei risultati tecnici della gestione danni e vita proseguendo nell'azione di sviluppo dei rami danni come pure nell'attenzione all'andamento dei rami vita in relazione alla complessa situazione di mercato", dice la nota. "Il protrarsi della volatilità dei mercati finanziari determinerà la necessità di proseguire nella gestione degli investimenti ispirata a criteri di elevata prudenza".

I clienti Reuters possono leggere il comunicato integrale cliccando su

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia