Unipol, al 30 settembre portafoglio strutturati a 4,8 mld

mercoledì 14 novembre 2012 19:26
 

MILANO, 14 novembre (Reuters) - Il gruppo Unipol, stand alone, a fine settembre aveva un portafoglio titoli strutturati complessivamente pari, a valore di mercato, a 4,83 miliardi di euro con una minusvalenza di 650 milioni di euro.

E' quanto si legge nella presentazione dei risultati trimestrali della compagnia illustrata dall'AD Carlo Cimbri nel corso della conference call.

Nel dettaglio, gli strutturati semplici ammontano, a valore di mercato, a 2,07 miliardi (minusvalenza 454 milioni) e quelli complessi a 852 milioni (minusvalenza 121 milioni).

A questi si aggiungono altri titoli comunicati all'Isvap alla voce strutturati (tra cui plain vanilla con opzione di richiamabilità) per 1,9 miliardi (minusvalenza 75 milioni)

A fine giugno il valore del portafoglio strutturati era pari complessivamente a 4,7 miliardi con una minusvalenza di 961 milioni.

Nel comunicato sulla trimestrale la compagnia bolognese ha ricordato che "stanno proseguendo, da parte della capogruppo Unipol e delle competenti Autorità di Vigilanza, le analisi e le verifiche relative alla classificazione e contabilizzazione dei titoli cosiddetti 'strutturati'".

(Andrea Mandalà)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia