Bper, fiducia su ok Bankitalia a modelli avanzati entro fine 2013-AD

mercoledì 14 novembre 2012 13:06
 

MILANO, 14 novembre (Reuters) - Pop Emilia Romagna è fiduciosa di potere ottenere dalla Banca d'Italia la validazione dei modelli avanzati sui rischi di credito entro i termini previsti con un beneficio stimato aggiuntivo sui coefficienti patrimoniali stimato di 150 punti base.

Lo ha detto l'AD dell'istituto, Luigi Odorici, nel corso della conference call con gli analisti sui risultati del terzo trimestre diffusi ieri.

"L'aspettativa è di avere la validazione sul segmento corporate a giugno e su quello retail a dicembre del prossimo anno", ha risposto l'AD alla domanda di un analista.

"Abbiamo già avviato i contatti con la Banca d'Italia. In questi mesi verremo quindi esaminati in tutte le varie componenti per valutare se possiamo rispettare questi termini ma siamo abbastanza confidenti di riuscirci", ha aggiunto.

I ratio patrimoniali del gruppo Bper a fine settembre, sulla base della metodologia standard di Basilea 2, mostrano un Core Tier 1 all'8,29% e un Tier 1 all'8,32% in miglioramento di 46 punti base rispetto a fine 2011.

I coefficienti di vigilanza hanno beneficiato delle attività di ottimizzazione degli impieghi e delle operazione di aumento di capitale gratuito realizzate su alcune banche del gruppo utilizzando le riserve disponibili.

Un ulteriore beneficio, stimato in 6 punti base e non ancora incluso nel calcolo dei ratio nei nove mesi, potrà arrivare dall'eventuale accertamento del credito d'imposta.

Per contro, ha aggiunto l'AD, con la metodologia di Basilea 3 l'impatto negativo sui ratio sarebbe di 50 punti base.

(Andrea Mandalà)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia