Pininfarina, proventi finanziari spingono utile 9 mesi

martedì 13 novembre 2012 18:39
 

TORINO, 13 novembre (Reuters) - Il recente accordo di riscadenziamento con gli istituti finanziatori porta la Pininfarina in campo positivo.

L'operazione ha comportato per Pininfarina spa un provento finanziario di 44,8 milioni di euro che ha permesso al gruppo di realizzare un utile netto consolidato dei nove mesi 2012 di 32,5 milioni, dal rosso di 1,9 milioni del 2011, dice una nota.

Il valore della produzione è salito a 50,5 milioni (da 45,1 milioni), mentre il margine operativo lordo passa in negativo per 7,3 milioni (dall'utile di 5,3 milioni).

Il margine operativo è negativo per 9,6 milioni (-1,9 milioni).

La posizione finanziaria netta resta negativa per 59,9 milioni, in miglioramento rispetto a 76,1 milioni della fine 2011.

Il patrimonio netto a fine settembre ammonta a 42,1 milioni, da 19,1 milioni del 31/12/2011.

"Gli accadimenti finanziari del primo semestre 2012 e l'andamento recente del portafoglio ordini acquisiti inducono gli amministratori a considerare il gruppo Pininfarina non più soggetto a rischi di continuità aziendale nel prevedibile futuro", dice la nota.

(Gianni Montani)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia (Reporting By Gianni Montani)