PUNTO 2 - Enel, utile netto nove mesi in calo 19,6% a 2,8 mld

martedì 13 novembre 2012 19:29
 

* Nei primi nove mesi 2012 ricavi in crescita (+7,7%) a 61,9 mld

* Crescono anche i costi: +4,5 mld in nove mesi (+11,0%

* Enel vede difficile congiuntura proseguire in trim4 e intero 2013 (Aggiunge dettagli da conference call con analisti)

ROMA, 13 novembre (Reuters) - Il Cda di Enel ha approvato oggi i conti al 30 settembre che si chiudono con un utile netto consolidato di 2,808 miliardi in calo del 19,6% rispetto allo stesso periodo del 2011 quando era stato pari a 3,492 miliardi.

Lo riferisce una nota della società da cui emerge che i costi nel corso dei primi nove mesi sono cresciuti di 4,9 miliardi (+11%), oltre la crescita dei ricavi dei ricavi (+7,7%), spingendo verso il basso il risultato del gruppo elettrico.

TARGET 2012 CONFERMATI

L'Ad della compagnia, Fulvio Conti, nel commentare l'andamento del gruppo dice che "i risultati conseguiti al 30 settembre consentono di confermare gli obiettivi economico-finanziari di fine anno già comunicati al mercato". Nel comunicato si dice anche che i target verranno raggiunti "grazie ai programmi di efficienza operativa già avviati e l'ottimizzazione degli investimenti e considerando l'impatto negativo derivante dalle modifiche al quadro regolatorio già entrate in vigore in Spagna nel corso dell'anno".

Nel corso della conference il direttore finanziario, Luigi Ferraris, ha detto che la società conferma i 16,5 miliardi di Ebitda per l'anno in corso e che questo valore deve essere considerato "un minimo".   Continua...