UniCredit distribuirà dividendo per il 2012, compagine soci invidiabile-Ceo

martedì 13 novembre 2012 18:08
 

MILANO, 13 novembre (Reuters) - UniCredit conferma l'intenzione di distribuire un dividendo per il 2012 in quanto non c'è alcuna ragione di modificare quanto previsto dal piano industriale.

Lo ha detto il Ceo Federico Ghizzoni incontrando la stampa dopo la presentazione dei conti del terzo trimestre.

"Nel piano era previsto che pagassimo un dividendo. Non ci sono ragioni per cambiare oggi", ha detto Ghizzoni.

Il banchiere ha poi sottolineato che per la banca non ci sono necessità addizionali di capitale derivanti dall'inserimento nell'elenco delle sifi europee con un buffer aggiuntivo rispetto a quanto previsto da Basilea 3 nel 2016.

Ghizzoni ha poi smentito nuovamente le indiscrezioni stampa che parlavano di una possibile fusione con Intesa.

"La storia Intesa-UniCredit non esiste e quindi non la commento. Sul fatto che il mondo finanziario possa ragionare, io faccio parte del mondo finanziario e non sto ragionando su questo tema, non so se c'è qualcun altro che ragioni", ha spiegato.

Ghizzoni si è detto "tranquillo" sulla compagine azionaria della banca. "Penso possa fare invidia a tanti", ha detto.

(Gianluca Semeraro)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia