Enel, utile netto 9 mesi a 2,808 mld in calo 19,6%

martedì 13 novembre 2012 17:50
 

ROMA, 13 novembre (Reuters) - Il Cda di Enel ha approvato oggi i conti dei nove mesi che si chiudono con un utile netto consolidato di 2,808 miliardi in calo del 19,6% rispetto allo stesso periodo del 2011 quando ammontò a 3,492 miliardi.

Lo riferisce una nota della società.

L'Ebitda del periodo è stato pari a 12,761 miliardi in calo del 3,9% e dello 0,8% se si fa riferimento al proforma che annulla gli effetti delle partite non ricorrenti.

L'AD della compagnia elettrica, Fulvio Conti, nel commentare l'andamento del gruppo dice che "i risultati conseguiti al 30 settembre consentono di confermare gli obiettivi economico-finanziari di fine anno già comunicati al mercato".

Nel comunicato si dice anche che i target verranno raggiunti "grazie ai programmi di efficienza operativa già avviati e l'ottimizzazione degli investimenti e considerando l'impatto negativo derivante dalle modifiche al quadro regolatorio già entrate in vigore in Spagna nel corso dell'anno".

I ricavi sono ammontati a 61,889 miliardi in aumento del 7,7% rispetto ai primi nove mesi del 2011.

L'indebitamento netto al 30 settembre era pari a 46,456 miliardi contro i 47,5 miliardi al 30 giugno dell'anno in corso.

Per leggere l'intero comunicato fare doppio click su

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia