PUNTO 1-Pirelli, trimestre in linea attese, peggiorano target 2012

lunedì 12 novembre 2012 19:59
 

(Aggiunge dichiarazioni da conference call)

MILANO, 12 novembre (Reuters) - Pirelli chiude i nove mesi e il trimestre con risultati in linea con le previsioni degli analisti e rivede al ribasso gli obiettivi sul 2012.

Nei 9 mesi il gruppo ha realizzato Ebit a 592,8 milioni in rialzo del 31,4% sul 2011, ricavi a 4.574 milioni, in rialzo del 7,2% e debito netto a 1.869 milioni. Utile netto a 308,3 milioni, in crescita del 22,7%.

Nel trimestre ricavi a 1.552 milioni da consensus a 1.557, Ebit a 192,1 milioni da 190,6.

I target 2012 sono stati rivisti: ricavi a 6,15 miliardi da circa 6,45, debito netto a 1,2 miliardi da "inferiore a 1,1 miliardi", Ebit a circa 800 milioni da almeno 800 milioni.

Il numero uno del gruppo Marco Tronchetti Provera ha detto, nella conference call con gli analisti, che il piano di investimenti in Russia prosegue come previsto e ha confernato il target di vendite a 500 milioni in Russia nel 2014.

"Se il trend del mercato resta quello attuale, non vedo problemi nel raggiungimento dell'obiettivo", ha detto.

Per quanto riguarda il settore alta gamma, il gruppo prevede che la crescita continui in tutte le aree geografiche con un aumento complessivo a doppia cifra anche per il prossimo anno.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia