PUNTO 1-Tenaris recupera nel finale nonostante outlook Nord America

giovedì 8 novembre 2012 17:08
 

(Aggiunge dichiarazioni AD, aggiorna titolo)

MILANO, 8 novembre (Reuters) - Tenaris recupera nel finale di seduta, dopo aver vissuto l'intera seduta di Piazza Affari in territorio negativo.

Attorno alle 16,45, il titolo della società attiva nelle infrastrutture per il settore energetico perde lo 0,42%, a 14,39 euro, dopo aver oscillato tra 14,71 e 13,80 euro. Intensi gli scambi: sono passati di mano circa 4,6 milioni di pezzi, contro una media dell'intera seduta di 1,889 milioni negl ultimi trenta giorni.

Ieri, quando in Italia era tarda sera, Tenaris ha annunciato i conti del periodo luglio-settembre, archiviati con vendite pari a 2,657 miliardi di dollari (+7%), un Ebitda di 679 milioni di dollari (+12%) e un utile netto di 437,5 milioni di dollari (+20%).

Il Cda del gruppo guidato dalla famiglia Rocca ha deliberato il pagamento di un anticipo sul dividendo, pari a 0,13 dollari per azione, con stacco cedola il prossimo 19 novembre.

Nel comunicato di Tenaris si legge che le vendite in Nord America nel quarto trimestre saranno danneggiate "dall'attuale incertezza di mercato, che sta portando a una riduzione delle scorte Octg (Oil Country Tubular Goods)".

RECUPERO VOLUMI IN QUARTO TRIMESTRE

Nel corso della conference call di presentazione dei risultati, Paolo Rocca, amministratore delegato e presidente di Tenaris, ha posto l'accento sull'impatto negativo delle manutenzioni di impianti. E, a proposito dell'outlook in Nord America, ribadito l'indebolimento della domanda nel trimestre in corso, ha spiegato: "Restiamo fiduciosi sulle prospettive dell'industria energetica". Insomma, nel medio termine, "3-4-5 anni, lo scenario è differente: gli Stati Uniti aumenteranno le esplorazioni per essere indipendenti dal punto di vista energetico. Vogliamo continuare a crescere negli Usa".   Continua...