November 6, 2012 / 5:28 PM / 5 years ago

PUNTO 1-Creval, utile netto 9 mesi cala 30%, aumento sofferenze

5 IN. DI LETTURA

(aggiunge dichiarazioni, contesto)

MILANO, 6 novembre (Reuters) - Credito Valtellinese ha chiuso i primi nove mesi dell'anno con un utile netto in calo del 30% a 31 milioni di euro su cui pesa la crescita delle sofferenze e degli accantonamenti a causa del peggioramento del quadro macroeconomico italiano.

Nonostante la perdurante crisi l'anno in corso dovrebbe comunque chiudersi per l'istituto con un risultato migliore di quello del 2011 "sia effetto dell'andamento dell'ultimo trimestre sia per l'apporto di componenti straordinarie", ha detto l'AD Miro Fiordi del corso della conference call con gli analisti.

In particolare, i conti dell'anno beneficeranno di utili netti per 23 milioni di euro derivanti dall'accordo di alleanza strategica nel risparmio gestito con Anima siglato lo scorso agosto e il cui closing è atteso per fine 2012, ha specificato l'AD.[ID: nL6E8J9CIB]

Effetti positivi arriveranno inoltre dalle azioni di repricing degli attivi e dal contenimento strutturale dei costi grazie anche agli effetti del piano esuberi.

"Dovremmo chiudere l'anno con una riduzione di circa 100 unità di personale. Tenuto conto che dal 1° gennaio si attiverà il fondo esuberi, l'obiettivo di riduzione delle risorse che avevamo segnato nel piano da realizzare entro fine 2014 dovremmo conseguirlo già all'inzio del 2013", ha spiegato Fiordi.

Redditivita' Netta in Tenuta Trim/Trim

Tornando ai conti dei nove mesi i proventi operativi sono pari a 602 milioni, in flessione del 5,3% rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso, di cui 358 milioni di margine di interesse (-7,9%), mentre gli oneri sono scesi del 4% a 407,5 milioni.

Il risultato netto della gestione operativa è di 194,5 milioni, in calo dell'8% ma su base trimestrale l'istituto evidenzia una sostanziale tenuta della redditività (-0,17%) anche per effetto della riduzione dei costi operativi.

Migliora il profilo di liquidità con un saldo a tre mesi stabile intorno a 2 miliardi di euro, mentre i coefficienti patrimoniali mostrano un core capital ratio che sale al 7,8%, rispetto al 7,3% a dicembre.

A livello proforma, considerando le azioni di capital management realizzate o in corso di implementazione il coefficiente calcolato su Basilea 3 a pieno regime - senza tenere conto dei Tremonti bond - è pari al 6,7%.

Peggiora Qualita' Credito

Per l'esercizio in corso "la spirale negativa tra crisi del debito sovrano, accesso al finanziamento da parte delle banche, disponibilità del credito e crescita economica non sembra attenuarsi significativamente", dice la banca nella nota sui risultati trimestrali.

"Nel complesso il quadro economico generale permane negativo, determinando condizioni sfavorevoli per l'operatività delle banche, le cui prospettive di redditività per l'anno in corso rimangono contenute", aggiunge.

Già il trimestre trascorso ha evidenziato gli effetti negativi del peggioramento della congiuntura sul livello di liquidità disponibile alle imprese che a sua volta si riflette sulla crescita dei crediti deteriorati.

Quest'ultimi, al netto delle rettifiche di valore, sono infatti saliti a 2,2 miliardi da 1,7 miliardi di fine 2011.

In questo ambito le sofferenze salgono del 14,7% a 657 milioni con un'incidenza sul portafoglio crediti del 2,9% e un livello di copertura del 54%.

Le rettifiche nette di valore per deterioramento di crediti e altre attività finanziarie salgono a 138 milioni da 113 milioni a settembre 2011, con un 'costo del credito' di 80 punti base in rialzo dai 75 pb del 2011.

Ad: Banca Ha Sempre Pagato Dividendi

L'AD non ha fornito alcuna guidance sul dividendo per l'esercizio 2012 ma si è limitato a ricordare che l'istituto ha sempre pagato una cedola nel corso della sua storia.

"Dei dividendi parleremo a tempo debito. Ad oggi non abbiamo fatto nessun tipo di valutazione a livello di consiglio", ha detto Fiordi rispondendo alla domanda di un analista.

"L'unica cosa che posso dire è che in 104 anni di vita un po' di dividendo lo abbiamo pagato sempre e se la storia ha un peso questa è l'unica considerazione che mi sento di fare. Le valutazione le faremo comunque al tempo opportuno", ha concluso.

(Andrea Mandalà)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below