PUNTO 2-Fiat Industrial, bene dati e stime, fusione Cnh più costosa

mercoledì 31 ottobre 2012 18:38
 

(Cambia titolo)

MILANO, 31 ottobre (Reuters) - Fiat Industrial ha chiuso il trimestre con risultati migliori delle attese e ha ritoccato al rialzo i target, incluso il debito, che però non è considerato un problema per il gruppo, spingendo il titolo a salire fino a quasi il 5%.

Sulla fusione con la controllata Usa Cnh, le parti continuano a trattare, ma sarà "più costosa" per il gruppo italiano, secondo il presidente Sergio Marchionne.

Anche per Fiat Industrial ci sarà una revisione degli obiettivi 2013 e 2014, in particolare a gennaio con i dati dell'anno, ma non bisogna aspettarsi "brutte notizie draconiane", ha detto Marchionne.

Fiat Industrial ha chiuso in rialzo del 3% a 8,36 euro con scambi a oltre 3 volte la media giornaliera.

RISULTATI SUPERIORI ALLE ATTESE

"Iveco continua a sorprendere in positivo... Abbiamo risultati e previsioni sull'anno migliori delle stime", dice un analista. "Unica eccezione il debito che però non è un 'issue' per loro, lo è per Fiat..."

Il trading profit del trimestre si attesta 575 milioni, da 500 milioni del consensus, dice una nota della società.   Continua...