Bp alza dividendo dopo risultati trim3 sopra attese

martedì 30 ottobre 2012 09:50
 

LONDRA, 30 ottobre (Reuters) - La compagnia petrolifera internazionale BP ha alzato il dividendo visti i risultati migliori del previsto del terzo trimestre e si prepara a una battaglia legale con le autorità Usa riguardo la fuoriuscita di petrolio nel Golfo nel 2010.

I profitti nel terzo trimestre sono scesi a 5,2 miliardi di dollari su anno rispetto ai 5,5 miliardi dell'anno precedente, a causa della contrazione dell'attività, della riduzione della produzione e di un calo del prezzo del petrolio, ma l'effetto è bilanciato dai forti margini di raffinazione e dall'elevata disponibilità di capacità delle raffinerie.

Così il dato risulta migliore delle stime degli analisti che si aspettavano 4,1 miliardi di dollari e ha superato i 3,7 miliardi del secondo trimestre.

Bp ha quindi aumentato il suo dividendo del 12,5% a 9 centesimi per azione, il secondo aumento del dividendo in meno di un anno nel tentativo di ripristinare la fiducia degli investitori a seguito della fuoriuscita di Macondo, quando aveva temporaneamente fermato il flusso dei pagamenti degli azionisti.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia