CORRETTO-3M taglia stime profitto 2012 su timori valuta, costi acquisizioni

martedì 23 ottobre 2012 13:57
 

(Corregge nel primo paragrafo utili con ricavi)

23 ottobre (Reuters) - La conglomerata statunitense 3M ha archiviato il terzo trimestre con ricavi per 7,5 miliardi di dollari, inferiori alle stime Thomson Reuters I/B/E/S che si attestavano a 7,63 miliardi.

L'azienda, fautrice di un'ampia gamma di prodotti, che spaziano dai 'Post it' ai supporti di memoria usati dagli utenti di elettronica, ha riportato un incremento degli utili pari al 6,7% nel terzo trimestre, ma la compagnia ha abbassato la guidance per l'intero anno, a causa della riduzione dei margini legata al rafforzamento del dollaro e ad alcune acquisizioni.

L'utile netto è risultato pari a 1,16 miliardi di dollari, o 1,65 dollari per azione, contro 1,09 miliardi di dollari, pari a 1,52 dollari per azione, dell'anno precendente. La società si aspetta ora di guadagnare da 6,27 a 6,35 dollari per azioni nell'intero 2012, sotto la precedente stima indicata tra 6,35 da 6,50 dollari.

Nel pre-borsa il titolo cede il 2,7% dopo la pubblicazione dei conti trimestrali.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia