Bank of America, lieve utile in trim3 nonostante forti spese legali

mercoledì 17 ottobre 2012 13:28
 

MILANO, 17 ottobre (Reuters) - Bank of America ha chiuso il terzo trimestre con un utile netto di 340 milioni di dollari, in deciso calo rispetto ai 6,2 miliardi dello scorso anno quando però il risultato aveva beneficiato degli effetti delle cessioni di asset e di alcuni vantaggi di tipo contabile.

Il risultato sconta le forti spese (2,4 miliardi) per chiudere la class action intentata nel 2009 nei confronti dell'istituto in realzione all'acquisizione di Merril Lynch e corrisponde ad un utile per azione di 0,00 dollari, rispetto ai 56 centesimi dell'anno precedente.

Le stime elaborate da Thomson Reuters I/B/E/S prevedevano un eps negativo di 7 centesimi.

I ricavi, al netto delle spese per interessi calcolati con i criteri Gaap, sono pari a 20,4 miliardi da 28,5 miliardi di un anno fa.

L'istituto ha registrato nel trimestre accantonamenti per perdite su crediti per 1,77 miliardi, stabili rispetto alla fine del precedente trimestre.

Negli scambi del preborsa il titolo è in rialzo con volumi intensi.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia