PUNTO 1-Bank of America pagherà 2,43 mld per class-action su Merrill

venerdì 28 settembre 2012 17:41
 

(Riscrive parzialmente con nuovi dettagli)

NEW YORK, 28 settembre (Reuters) - Bank of America ha accettato di pagare 2,43 miliardi di dollari per chiudere la class-action intentata nel 2009 nei confronti dell'istituto in relazione all'acquisizione di Merrill Lynch, che risale all'anno prima.

Si tratta di uno dei più onerosi accordi di sempre nei casi di class action per frode finanziaria. L'accordo prevede anche alcuni cambiamenti nella corporate governance della banca da realizzare entro l'inizo del 2015.

L'istituto ha valutato spese complessive legate alla controversia, per il terzo trimestre di quest'anno, per circa 1,6 miliardi di dollari. Questi costi, insieme a un onere fiscale in Gran Bretagna, peseranno sugli utili della trimestrale per circa 28 centesimi per azione, ha previsto la banca.

I promotori dell'azione legale accusavano i vertici di Bank of America di comunicazioni fale o fuorvianti sulla solidità finanziaria di Merrill Lynch prima che questa venisse acquisita, causando un crollo del titolo della banca quando è emerso il reale stato delle cose.

Bank of America ha negato ogni addebito e ha spiegato di aver accettato l'accordo per chiudere un contenzioso che si trascinava da troppo tempo. "Risolvere questa controversia rimuove incertezze e rischi ed è nel migliore interesse dei nostri azionisti", ha commentato l'AD Brian Moynihan.

In un mercato debole, intorno alle 17,30 italiane il titolo cede a New York l'1,2%.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia