TerniEnergia, ricavi attesi 2013 a 90 mln, conferma politica dividendi

venerdì 14 settembre 2012 16:06
 

MILANO, 14 settembre (Reuters) - Dopo la fusione con TerniGreen, il Cda di TerniEnergia ha oggi approvato il piano industriale e le linee guida di sviluppo strategico 2013-15 che prevede il mantenimento di un solido equilibrio finanziario e la conferma della politica di dividendi orientata alla remunerazione degli azionisti.

Ne dà notizia una nota del gruppo attiva nella produzione di energia da fonti rinnovabili.

Nell'anno in corso 2012 gli investimenti effettuati e avviati sono stimati in circa 34 milioni di euro e sono finalizzati, oltreché alla realizzazione di impianti fotovoltaici, alla realizzazione di impianti di efficienza energetica e alla costruzione di impianti per il recupero di materia ed energia da rifiuti e biomasse.

Nel piano industriale sono previsti per il 2013 ulteriori investimenti pari a circa 20 milioni di euro.

Il gruppo punta al raggiungimento di un Ebitda margin pari al 27% nel 2013, al 28% nel 2014 e al 29% nel 2015. I ricavi sono previsti pari a 90 milioni di euro nel 2013, 116 milioni di euro nel 2014 e 143 milioni di euro nel 2015.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia