21 giugno 2012 / 17:03 / 5 anni fa

PUNTO 1-Fonsai, Consob contesta poste bilancio 2011 - fonte

(Aggiunge contesto e commenti fonte)

di Paola Arosio e Gianluca Semeraro

MILANO, 21 giugno (Reuters) - Consob ha contestato il bilancio 2011 di Fonsai giudicandolo non conforme ai criteri contabili internazionali Ias per quanto riguarda alcune poste relative alle riserve tecniche.

Lo dice una fonte vicina alla Commissione, aggiungendo che la compagnia dovrà rispondere entro dieci giorni alla contestazione.

"Si contesta il bilancio 2011, la corretta contabilizzazione di alcune poste, in particolare le riserve sinistri", dice la fonte.

Le contestazioni - spiega la fonte - riguardano poste per 517 milioni di euro di cui 203 milioni riferiti a Milano Assicurazioni relativi a sinistri degli anni scorsi non correttamente stimati. Secondo Consob la rappresentazione di queste poste non è corretta, con dubbi che potrebbero riguardare sia i modi sia gli importi.

Dopo la risposta della società la vicenda potrebbe concludersi con un giudizio di non conformità (la cosiddetta 'dissenting opinion') o con l'impugnazione del bilancio, spiega la fonte.

Non è chiaro al momento quale possa essere l'impatto sull'operazione di integrazione con Unipol che proprio ieri aveva segnato un importante passo in avanti con i via libera, seppur con alcune condizioni, di Antitrust e Isvap.

In teoria la cosa potrebbe risolversi nei dieci giorni fissati per la risposta della compagnia con un'integrazione della documentazione, senza impatti rilevanti sul dossier Unipol.

Fonsai ha in ballo però l'aumento di capitale da 1,1 miliardi, necessario a risollevare il suo Solvency margin e propedeutico alla fusione con Unipol. L'operazione dovrebbe chiudersi, nelle intenzioni dei vertici delle due compagnie, prima della pausa estiva. Perché questo accada dovrebbe partire entro le prime due settimane di luglio.

Le banche del consorzio di garanzia stanno lavorando per rispettare questo obiettivo ma non si esclude che, con un occhio all'andamento dei mercati, l'operazione possa slittare a settembre. I rilievi di Consob introducono da questo punto di vista un nuovo profilo di incertezza.

Tuttavia anche se Consob esprimesse una 'dissenting opinion', questa verrebbe menzionata nel prospetto e non ci sarebbe alcun impatto rilevante.

Nello scenario estremo dell'impugnazione invece potrebbero essere necessari tempi più lunghi qualora Fonsai fosse costretta a riapprovare il bilancio 2011 con i correttivi necessari a soddisfare le indicazioni provenienti da Consob.

Domani intanto Unipol terrà una conference call con la comunità finanziaria per illustrare il progetto di integrazione con il gruppo Fonsai.

I titoli in borsa hanno festeggiato l'ok delle due authority: Fonsai ha chiuso a +3,06%, Premafin a +3,90%, Milano Assicurazioni a +1,76%, Unipol a +3,37%.

- Ha collaborato Andrea Mandalà

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below