Arena chiede ammissione a concordato preventivo

mercoledì 20 giugno 2012 08:52
 

ROMA, 20 giugno (Reuters) - Arena ha approvato ieri sera il progetto di bilancio, la prima trimestrale e il ricorso al concordato preventivo "in continuità".

Lo si legge in una nota della società.

Il risultato netto 2011 è stato negativo per 30,6 milioni dopo la perdita per 22,1 milioni del 2010 e c'è stato un deficit di capitale circolante netto peggiorato a 54,2 milioni dai 48 milioni del 2010.

Nel primo trimestre la perdita è stata di 2,68 milioni e il deficit di capitale è di 55,7 milioni.

Il patrimonio netto civilistico di Arena a fine 2011 è negativo per 78,47 milioni di euro (al 31 maggio 2012 è negativo per 80,793 milioni di euro). Tale risultato è stato determinato principalmente dalle svalutazioni delle partecipazioni per 61,4 milioni di euro in relazione alla nuova situazione di non continuità aziendale e dalla svalutazione dei crediti intergruppo.

La proposta di concordato preventivo, spiega la nota, "mira ad assicurare la continuità della gestione aziendale, attraverso il riavvio dell'attività commerciale, e la migliore tutela dei creditori. In particolare, se completato con successo, il concordato in continuità consentirà di gestire il debito e preserverà l'avviamento societario, tutelando tutti gli stakeholders nell'ottica di massimizzazione del ritorno economico dei creditori rispetto all'alternativa della liquidazione e/o del fallimento".

I clienti Reuters possono leggere il comunicato cliccando su

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia   Continua...