Iren, ok assemblea a cedola 0,013 euro, non passa richiesta sindaci emiliani

lunedì 14 maggio 2012 14:46
 

REGGIO EMILIA, 14 maggio (Reuters) - L'assemblea degli azionisti di Iren ha approvato il bilancio 2011 che prevede una perdita netta di 107,9 milioni di euro a causa essenzialmente delle minusvalenze per il riassetto di Edison e la distribuzione di un dividendo straordinario di 0,013 euro per azione, attingendo alle riserve.

Non è quindi passata la proposta dei sindaci dei comuni emiliani di raddoppiare la cedola a 0,026 euro. All'interno del patto di sindacato che raggruppa tutti i comuni azionisti, e che controlla il 59,5% del capitale, si è espressa in modo contraria Fsu, la finanziaria dei comuni di Genova e Torino che detiene il 35,9% del capitale.

Rispetto ai presenti in assemblea - il 62% circa del capitale - quasi il 70% ha votato a favore della delibera del consiglio, il 30,3% contro sancendo la spaccatura tra i soci.

(Giancarlo Navach)

(via redazione Milano, reutersitaly@thomsonreuters.com, +39 02 66129518, Reuters messaging: giancarlo.navach.reuters.com@reuters.net) Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

Ok al di dividend no par il 30,26%