11 maggio 2012 / 11:39 / tra 5 anni

PUNTO 2-DiaSorin, risultati in calo in trim1, conferma previsioni 2012

(Aggiunge previsioni su 2012 da slide, andamento titolo)

MILANO, 11 maggio (Reuters) - DiaSorin ha archiviato il primo trimestre con ricavi, margini e utile in calo rispetto a un anno prima.

La società di diagnostica, si legge in un comunicato, ha archiviato il periodo con un utile di 22,5 milioni (28,5 milioni nel primo trimestre del 2011, -21,2%), un Ebitda di 44,1 milioni (50 milioni, -11,7%) e ricavi pari a 105,7 milioni (111,4 milioni, -5,2%). L‘Ebitda margin è sceso al 41,8% dal 44,9% di un anno prima.

DiaSorin conferma le indicazioni sui risultati dell‘intero anno. Nel marzo scorso, in occasione della pubblicazione dei risultati del 2011, DiaSorin aveva detto di prevedere per quest‘anno ricavi “in linea o leggermente superiori” all‘anno scorso e un “margine operativo lordo (che) avrà un‘incidenza sul fatturato in linea o lievemente inferiore al 2011. Nel corso del 2012, i nuovi piazzamenti dei sistemi Liaison e Liaison XL saranno 500-600”.

Nelle slide di presentazione dei risultati viene precisato che i ricavi quest‘anno dovrebbero crescere del 2% circa, mentre l‘Ebitda margin è stimato in calo di circa 200 punti base.

Per quanto riguarda i piazzamenti dei sistemi Liaison, l‘andamento del primo trimestre (+150 strumenti) fa pensare che il dato finale del 2012 si collocherà nella parte alta del range indicativo. Al 31 marzo scorso, il gruppo di Saluggia (Vercelli) contava 4.356 unità installate, di cui 220 Liaison XL.

A fine trimestre, la posizione finanziaria netta era positiva per 59,9 milioni, con un incremento di 18,3 milioni rispetto a fine dicembre.

Il comunicato sottolinea che il confronto tra il primo trimestre di quest‘anno e il corrispondente periodo del 2011 è sfavorevole, mentre risulta più omogeneo un paragone con il terzo e il quarto trimestre dell‘anno scorso, che mostra una stabilizzazione del business.

DiaSorin aveva archiviato il primo trimestre dell‘anno scorso con un utile netto consolidato di 28,5 milioni di euro, ricavi netti pari a 111,4 milioni e un Ebitda di 50 milioni.

Nell‘ottobre 2011, presentando il piano industriale al 2015, il gruppo attivo nella diagnostica aveva anticipato un tasso di crescita composto annuo del 10% circa per il fatturato e del 9% circa per l‘Ebitda.

In occasione della presentazione dei risultati 2011 e della successiva assemblea, l‘amministratore delegato, Carlo Rosa, aveva preannunciato per quest‘anno un calo delle vendite di vitamina D, pur confermando le previsioni del piano industriale.

Il titolo DiaSorin, dopo un‘iniziale incertezza, ha accolto positivamente i risultati: attorno alle 14,40, infatti, guadagna l‘1,12%, a 21,75 euro, dopo aver toccato un massimo di 21,89 euro. Volumi in crescita.

I clienti Reuters possono leggere il comunicato integrale cliccando su

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below