Enel non teme aumento costo debito per downgrade - Cfo

giovedì 10 maggio 2012 18:32
 

ROMA, 10 maggio (Reuters) - Enel non teme un aumento del costo del debito per downgrade arrivato sulla società dopo che il rating dell'Italia è stato tagliato dalle più importanti società di valutazione.

Lo ha detto il direttore finanziario Luigi Ferraris rispondendo alle domande degli analisti nel corso della conference call per la presentazione dei dati del primo trimestre in corso oggi.

"Non temiamo un aumento del costo del debito", ha detto Ferraris rispondendo ad una analista che chiedeva se la società avrà problemi a seguito della riduzione del rating.

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia