PUNTO 4-Prysmian, utile +25% in trim1, Ebitda adj 2012 a 600-650 mln

giovedì 10 maggio 2012 19:35
 

(Aggiunge in coda AD su Antitrust Ue)

MILANO, 10 maggio (Reuters) - Prysmian ha archiviato il primo trimestre con ricavi, margini e utile in crescita, fornendo una guidance sull'Ebitda adjusted 2012 oltre la soglia dei 600 milioni di euro.

I ricavi hanno registrato una variazione organica del 2,5%, a 1,874 miliardi di euro.

L'Ebitda adjusted è salito del 9,1%, a 130 milioni, mentre l'utile netto è aumentato del 25%, a 45 milioni.

Il risultato operativo adjusted è aumentato dell'8,8%, a 91 milioni.

Gli analisti, secondo le stime di consensus, si aspettavano vendite pari a 1,858 miliardi, un Ebitda adjusted di 127 milioni, un utile netto di 42 milioni e un indebitamento di 1,308 miliardi.

Per quanto riguarda l'intero anno, Prysmian ha indicato una guidance di Ebitda adjusted compresa fra 600 e 650 milioni di euro. Nelle slide di presentazione dei risultati si legge che il punto di mezzo della forchetta, ovvero 625 milioni, verrà raggiunto se troveranno conferma alcuni assunti: sinergie crescenti con Draka, maggiore peso del segmento cavi sottomarini, aumento degli ordini di cavi flessibili, domanda positiva nel settore telecom e stabilizzazione del ciclo.

Il 2011 era andato in archivio con un Ebitda adjusted pari a 568 milioni.

  Continua...