Telecom Italia positiva ben sotto massimi dopo risultati

giovedì 10 maggio 2012 12:05
 

MILANO, 10 maggio (Reuters) - Telecom Italia è positiva, ben sotto i massimi dell'apertura, dopo i risultati che evidenziano un andamento dei ricavi da servizi sul mobile più forte delle attese, ma anche un debito giudicato più elevato delle previsioni.

Alle 12 il titolo sale dello 0,6% a 0,8520 euro dopo un massimo a 0,8780 euro. Lo Stoxx europeo segna +0,1%.

"L'importante è che non ci siano rischi di downgrade sulle guidance, soprattutto sul debito", dice un'analista. "Sul trimestre appena finito abbiamo effetti stagionali, in questo staccano la cedola... avremo quindi più visibilità nella seconda parte dell'anno".

Secondo un report di Societe Generale, l'andamento migliore delle previsioni nel mobile domestico sostiene la fiducia nelle guidance sul 2012.

Un secondo analista dice che la cessione di TI Media dovrebbe portare al deconsolidamento di 140 milioni di debito, ma senza questa operazione sarà difficile raggiungere i target sul passivo della società.

Banca Akros dice che le grandezze principali sono in linea con le previsioni e che il debito netto è superiore a causa "principalmente alla dinamica del working capital".

Il gruppo ha chiuso il primo trimestre con ricavi a 7,392 miliardi, Ebitda a 2,963 miliardi, utile netto a 606 milioni, debito netto a 30,312 miliardi e ha confermato i target 2012.

La media delle previsioni di nove analisti, secondo Thomson Reuters I/B/E/S, indicava fatturato a 7.328, Ebitda a 2.964, utile netto a 565 milioni.

I risultati hanno beneficato dei dati migliori delle previsioni di Tim Brasil e Telecom Argentina.   Continua...