PUNTO 2-Munich Re, netto trim1 in linea attese, conferma outlook

martedì 8 maggio 2012 11:45
 

(Aggiunge dichiarazione CFO su esposizione Italia)

FRANCOFORTE, 8 maggio (Reuters) - Munich Re chiude i primi tre mesi dell'esercizio 2012 con un utile netto di pertinenza del gruppo pari a 780 milioni di euro, sostanzialmente in linea alle aspettative, sostenuto da un aumento degli investimenti e da minori richieste danni.

Per la prima compagnia di riassicurazione del mondo la mediana delle attese raccolte tra gli analisti interpellati da Reuters scommetteva su un utile di 776 milioni nel primo trimestre.

"Nonostante la situazione economica ancora difficile siamo ottimisti sul 2012 e per l'intero anno puntiamo a un profitto di circa 2,5 miliardi" dice una nota del Cfo Joerg Schneider, confermando quindi l'outlook.

I primi tre mesi dell'esercizio 2011 si erano chiusi per il gruppo in rosso dopo danni per miliardi di euro causati dal sisma giapponese e delle inondazioni in Australia.

L'esposizione del gruppo al debito italiano, in termini di valore di mercato, è salita a fine marzo a 2,6 dai 2,2 miliardi di fine 2011; quella alla Spagna è invece diminuita a 1,4 da 1,6 miliardi e quella alla Grecia a 0,1 da 0,4 miliardi. Stabile a 0,3 miliardi l'esposizione al Portogallo.

Schneider ha spiegato nel corso della conference call che più della metà dell'aumento del valore di mercato del debito italiano detenuto dal riassicuratore è stato dovuto al miglioramento dei mercati.

"Abbiamo fatto acquisti puramente tattici per il nostro portafoglio ma non c'è stato nessun cambiamento fondamentale nella nostra strategia", ha detto il Cfo.

  Continua...