Lusso, mercato supererà 200 mld in 2012, Italia stenta-Altagamma

lunedì 7 maggio 2012 14:16
 

MILANO, 7 maggio (Reuters) - Archiviato un 2011 in crescita del 10%, il mercato globale dei beni di lusso per la persona dovrebbe superare quest'anno la cifra record dei 200 miliardi di euro, con un aumento del giro d'affari intorno al 6-7% a tassi di cambio costanti.

Se da una parte soffrono i consumi di alcuni mercati maturi, come Italia e Giappone, dall'altra gli Stati Uniti si dimostrano in buona salute e la Cina - nonostante i primi pallidi segnali di maturazione del mercato - continua a essere il motore della crescita.

E' quanto emerge dal tradizionale aggiornamento primaverile dell'Osservatorio Altagamma, che si è tenuto oggi a Milano.

Per quanto riguarda il medio periodo, si prevede che il mercato continuerà a crescere a un tasso medio annuo del 7-9% fino a raggiungere i 235-240 miliardi di euro nel 2014.

"Ci aspettiamo un 2012 ancora forte malgrado ci siano alcuni mercati in sofferenza e incertezze socio-politiche. E' un anno che presenta tante discontinuità, ma che ha registrato un primo trimestre molto forte", ha sottolineato Claudia D'Arpizio, partner di Bain & Co, illustrando gli aggiornamenti del Monitor Altagamma sui mercati mondiali.

CINA RESTA TRAINO, INCERTEZZE SU CONSUMI ITALIA E SPAGNA

A trainare la crescita attesa quest'anno non solo la Cina, per cui si prevede un +18-22%, ma anche l'America Latina, in particolare Brasile e Messico. In Europa restano invece le incertezze sui consumi locali, soprattutto in paesi come Italia e Spagna, mentre i flussi turistici e il peso crescente dei paesi dell'Est sostengono il resto del vecchio continente.

Anche l'India, eterna promessa del mercato del lusso, comincia a mostrare fermento con un'accelerazione della crescita stimata al +15-20%, guidata soprattutto dal crescente numero di aperture nel paese.   Continua...