PUNTO 3-Finmeccanica, cresce utile trim1 e indebitamento, cala Ebita

giovedì 3 maggio 2012 10:48
 

* L'azienda conferma i target per il 2012

* Pansa dice che sono in corso due diligence per 1 mld cessioni entro anno

* Titolo perde oltre il 6% sotto i 3 euro dopo annuncio risultati (Aggiunge frasi da conference, quotazione titolo)

di Paolo Biondi

ROMA/MILANO, 3 maggio (Reuters) - Finmeccanica chiude il primo trimestre con un utile netto di 25 milioni euro, in forte rialzo rispetto allo stesso periodo 2011, mentre l'Ebit si attesta a 142 da 181 milioni euro, in peggioramento rispetto ai 181 milioni dello stesso periodo 2011. Peggiorano anche l'indebitamento, gli ordini e i ricavi.

Lo dice un comunicato spiegando che l'utile netto "è ricollegabile alla riduzione sia degli oneri finanziari netti (28 milioni) sia delle imposte (29 milioni), che ha più che compensato il peggioramento dell'Ebit (39 milioni)". L'azienda conferma le pervisioni per il 2012 fatte in occasione della presentazione dei risultati 2011.

Nel corso di una conference call per la presentazione dei risultati agli analisi il direttore generale e direttore finanziario Alessandro Pansa ha detto, riferendosi in particolare all'utile, che "il fatto che i risultati siano stati meglio delle attese è un buon segnale".

Tuttavia, sulla scia di questi risultati le contrattazioni sul titolo si sono aperte questa mattina subito negativamente e, alle 10,40, il titolo perde oltre il 6% sulla chiusura di ieri, scendendo sotto quota 3 euro.

  Continua...