Edison, 2012 difficile, con riassetto situazione migliorerà -Lescoeur

martedì 24 aprile 2012 15:53
 

MILANO, 24 aprile (Reuters) - Il 2012 sarà un anno difficile per Edison, che venerdì prossimo presenterà i risultati del primo trimestre, caratterizzato da un basso livello della domanda e da un eccesso di offerta di gas e di produzione elettrica in Italia.

A dirlo è l'AD di Foro Buonaparte, Bruno Lescoeur, oggi confermato insieme al board uscente per un altro anno alla guida della società.

"Il 2012 sarà un anno molto impegnativo perché il clima economico è molto difficile per tutti noi, ma Edison è sulla buona strada", ha detto il manager. Che ha aggiunto, al termine dell'assemblea: "la società sta lavorando duramente e beneficerà della pianificata vendita di Edipower che permetterà di migliorare la sua posizione finanziaria di 1,1 miliardi. Risorse che saranno destinate a sostenere il percorso di crescita dell'azienda".

Alla domanda se la società avrà bisogno di ricorrere a un aumento di capitale, Lescoeur ha detto: "Non commento. Siamo nel mezzo delle negoziazioni. La situazione finanziaria migliorerà con la vendita di Edipower e dopo vedremo di che crescita avremo bisogno. Il cda sta analizzando le opzioni per migliorare la posizione finanziaria per spingere la crescita nel breve e medio periodo".

Quanto al negoziato in corso sul riassetto di Edison, l'AD ritiene che sia vicino alla conclusione. "Sono fiducioso che i soci stanno lavorando per trovare una soluzione. L'intenzione è di chiudere l'operazione entro fine giugno. Io non ho intenzione di cambiare lavoro, anche se il Cda è stato rinnovato per un altro anno".

(Giancarlo Navach)

(Redazione Milano, reutersitaly@thomsonreuters.com, +39 02 66129518, Reuters messaging: giancarlo.navach.reuters.com@reuters.net) Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

  Continua...