Banca Ifis, utile netto trim3 balza a 20,2 milioni (+154%), ricavi +84%

mercoledì 14 novembre 2012 15:51
 

MILANO, 14 novembre (Reuters) - Banca Ifis ha chiuso il terzo trimestre con un utile netto di 20,2 milioni in crescita del 154% rispetto a un anno prima.

Il margine di intermediazione è salito dell'84% a 60,3 milioni di euro, dice una nota.

Nei primi nove mesi l'utile ha toccato quota 57,8 milioni, con un incremento del 175,5% e il margine di intermediazione si è attestato a 167,6 milioni (+100%).

A fine settembre il Core Tier 1 era al 12,1% con un incremento di quasi un punto percentuale rispetto a fine 2011. Il Solvency era all'11,9% (10,8% a fine 2011).

I crediti verso la clientela sono cresciuti del 23,3% a 2,125 miliardi. Il totale delle attività deteriorate nette ammonta a 390,5 milioni (+40,6%), per un totale sofferenze che, al netto delle rettifiche di valore, è a 80,5 milioni (74 milioni a fine 2011).

Lo stock dei titoli di debito a fine settembre si attesta a 4,613 miliardi di euro (+158,9% rispetto al 31 dicembre 2011). Gli acquisti sono stati concentrati su titoli del debito pubblico italiano, a tasso fisso se di brevissima durata o a tasso variabile se con scadenza a medio termine.

Il gruppo prevede un andamento positivo della redditività sia nel quarto trimestre 2012 sia quantomeno nella prima parte del prossimo esercizio.

Gli abbonati Reuters possono leggere il comunicato integrale cliccando   Continua...