Ferragamo, utile netto 2011 balza del 70%, cedola 0,28 euro

giovedì 15 marzo 2012 18:01
 

MILANO, 15 marzo (Reuters) - Ferragamo chiude il 2011 con un utile netto di 103 milioni di euro, in crescita del 69,8% e sopra le attese del mercato.

Il Cda, si legge in una nota, proporrà all'assemblea la distribuzione di un dividendo di 0,28 euro per azione.

Le previsioni SmartEstimate di Thomson Reuters indicavano un utile netto di 79,9 milioni.

L'Ebitda 2011 ammonta a 183,7 milioni, con un incremento del 62,4%, l'Ebit sale a 156,6 milioni (+81,2%).

Nel solo quarto trimestre l'utile netto passa da 18,5 milioni a 24,9 milioni, con una crescita del 35,1%.

L'indebitamento finanziario netto al 31 dicembre 2011 è pari a 29,4 milioni rispetto ai 18,2 milioni di fine 2010.

"Le vendite realizzate in questa prima parte dell'anno giustificano, in assenza di particolari turbative di mercato, un'aspettativa di significativa crescita anche per l'intero 2012", si legge nel comunicato.

I clienti Reuters possono leggere il comunicato integrale cliccando su   Continua...