RPT-Pirelli, risultati e cedola 2011 in crescita, ritocca target 2012

lunedì 12 marzo 2012 16:00
 

MILANO, 12 marzo (Reuters) - Pirelli chiude il 2011 con un utile netto complessivo di 440,7 milioni di euro, in crescita rispetto ai 4,2 milioni del 2010 dopo un impatto positivo di 128 milioni per imposte differite attive pregresse, mentre il risultato netto delle attività in funzionamento è cresciuto del 37,1% a 312,6 milioni.

Il Cda, dice una nota, proporrà un dividendo di 0,27 euro per azione ordinaria (0,165 nell'esercizio precedente) e di 0,34 euro per azione di risparmio (da 0,229 euro).

Il gruppo, che ha visto ricavi 2011 in crescita del 16,6% a 5.654,8 milioni e un Ebit post oneri di ristrutturazione in aumento a 581,9 milioni (+42,7%), ha ritoccato i target 2012 indicando un obiettivo di margine-Ebit superiore o uguale al 12% (tra 11% e 12% la stima precedente) e di ricavi per 6,6 miliardi, in crescita del 17% rispetto ai 5,65 miliardi di euro del 2011 (target precedente: 6,7 miliardi di euro, in crescita del 16% rispetto a ricavi 2011 stimati inferiori a 5,8 miliardi di euro); confermato il target sulla posizione finanziaria netta passiva per un ammontare inferiore a un miliardo prima dei dividendi.

Il titolo è migliorato dopo i risultati e alle 15,55 sale dell'8,5% a 8,48 euro.

I clienti Reuters possono leggere il comunicato integrale cliccando su

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia