Parmalat, netto 2011 -20,5% a 224 mln, cedola complessiva a 0,10 euro

venerdì 9 marzo 2012 18:36
 

MILANO, 9 marzo (Reuters) - Il gruppo Parmalat ha chiuso l'esercizio 2011 con un utile netto di 224,3 milioni di euro, in calo del 20,5% rispetto al 2010 su ricavi in crescita del 4,4% a 4.491,2 milioni, secondo un comunicato.

La guidance al 2012 prevede a tassi di cambio costanti, un fatturato netto in crescita del 3%-5% rispetto al 2011 ed un Ebitda in crescita del 2%-3% rispetto al 2011.

Il dividendo proposto sull'utile di esercizio è 0,052 euro per azione, per complessivi euro 91,2 milioni, oltre a distribuzione parziale di una riserva eccedente, di euro 0,048 per azione, per complessivi euro 84,2 milioni. Il totale cedola proposta ammonta pertanto a euro 0,10 per azione, per complessivi euro 175,4 milioni.

Nel secondo semestre del 2011 la società ha recuperato la redditività grazie soprattutto ad Australia e Italia, spiega la nota.

I clienti Reuters possono leggere il comunicato integrale cliccando su

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia