Mediaset costretta a tagli senza ripresa settore-Confalonieri

mercoledì 7 marzo 2012 16:09
 

ROMA, 7 marzo (Reuters) - Mediaset sarà costretta a tagliare investimenti e costi se non ci sarà una ripresa del settore.

Lo ha detto il presidente del gruppo Fedele Confalonieri nel corso di un'audizione alla Commissione Bilancio a Montecitorio.

"Se non ci sono prospettive di ripresa, tagliare il nostro miliardo di investimenti, ridurre i nostri due miliardi di costi diventa indispensabile. Non mi soffermo per brevità sulle conseguenze di queste azioni sui livelli occupazionali e sull'indotto", ha dichiarato.

"Non è quello che vogliamo e non è quello che faremo, ma abbiamo bisogno che il sistema paese si renda conto di questo e che ognuno faccia la sua parte", ha sottolineato ancora Confalonieri che ha ribadito la sua contrarietà alla sospensione del beauty contest per l'assegnazione delle frequenze digitali. A gennaio, poco dopo l'annuncio del congelamento della gara da parte del ministro Passera, Mediaset aveva parlato di "sospensione di una situazione di legalità" da ristabilire al più presto.

(Alberto Sisto)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia