Credito Artigiano, sale dividendo 2011, pessimista su anno in corso

martedì 6 marzo 2012 17:07
 

MILANO, 6 marzo (Reuters) - Il Credito Artigiano ha archiviato il 2011 con utili in crescita e proporrà un incremento del dividendo.

L'utile netto, si legge in un comunicato, si è attestato a 40,5 milioni, in crescita del 64,3% rispetto all'esercizio precedente (+7% al netto degli effetti non ricorrenti).

I proventi operativi sono aumentati del 6,8%, a 266,6 milioni, mentre la raccolta globale è salita del 4,4%, a 13,1 miliardi.

Il Cda del Credito Artigiano proporrà all'assemblea un dividendo di 0,080 euro per azione, in crescita rispetto agli 0,0797 euro dello scorso anno. Il dividendo sarà posto in pagamento il prossimo 26 aprile (data stacco 23 aprile).

L'istituto - alla luce delle prospettive economiche, delle tensioni sui mercati finanziari e del "contesto operativo di estrema difficoltà per le banche" - prevede per quest'anno un peggioramento della dinamica reddituale, "tendenza che potrebbe essere in parte attenuata grazie ad un'ulteriore razionalizzazione dei processi produttivi e delle strutture distributive, nonché ad interventi incisivi sui costi".

Per leggere il comunicato integrale, i clienti Reuters possono cliccare su

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia