Finmeccanica non commenta notizie perdita 2011 a 2 mld

martedì 28 febbraio 2012 11:26
 

(Corregge refuso)

ROMA, 28 febbraio (Reuters) - Finmeccanica non commenta le indiscrezioni giornalistiche che indicano in circa 2 miliardi di euro le perdite 2011 del gruppo aeronautico e di armamenti dopo massicce svalutazioni.

"L'azienda non commenta indiscrezioni di stampa", ha detto un portavoce.

Il Sole-24 Ore scrive oggi che "è in arrivo un bilancio 2011 con perdite-bomba, stimate in circa 2 miliardi di euro, per le grandi pulizie decise dal nuovo vertice".

Il presidente e Ad, Giuseppe Orsi, e il direttore generale e CFO, Alessandro Pansa, - aggiunge il giornale, - "procederanno a svalutazioni per circa 2 miliardi tra il buco di Alenia per la commessa B787 calcolata fino al 2021, secondo l'applicazione dei criteri Ias, l'abbattimento del valore di carico della Drs di circa 800 milioni, ulteriori voragini nell'elettronica (le varie Selex)), all'AnsaldoBreda ed altro".

Il cda di Finmeccanica è fissato per il 14 marzo.

A novembre il gruppo ha annunciato di aver perso 324 milioni di euro nei primi nove mesi dell'anno e che per l'intero anno il risultato netto sarebbe potuto risultare "significativamente peggiore rispetto a quanto rilevato al 30 settembre 2011".

Il consensus TR IBES converge su perdite per 1,5 miliardi. Il range delle stime degli analisti vanno da 1 a 2,5 miliardi.

Il 22 febbraio il gruppo ha confermato l'obiettivo di dismettere attività per circa 1 miliardo al fine di rafforzare la propria struttura patrimoniale.   Continua...