Intesa SP,per Ente CR Firenze cedola non scontata,attende sereno

mercoledì 22 febbraio 2012 15:12
 

FIRENZE, 22 febbraio (Reuters) - Ente Cassa di risparmio di Firenze attende serena la decisione di Intesa Sanpaolo sul dividendo 2011, che non dà per scontato.

"Il nostro budget è stato prudentemente costruito su un dividendo pari alla metà di quello dell'anno scorso che era pari a 45 centesimi di euro per azione, ma non abbiamo alcuna certezza che questo venga erogato", ha detto il presidente dell'Ente Jacopo Mazzei, incontrando la stampa per illustrare il piano delle erogazioni per il 2012, che ammontano a circa 20 milioni di euro contro i 30 milioni dell'anno scorso.

Mazzei ha spiegato di condividere le dichiarazioni rese nei giorni scorsi ai media dal presidente del consiglio di gestione di Intesa SP, Andrea Beltratti, riguardo la necessità di avere una visione di lungo periodo nella gestione dei dividendi: "Beltratti ha detto che i dividendi sono importanti per gli azionisti, ma per il lungo termine si possono tenere per rafforzare e capitalizzare l'azienda. Sono molto vicino ai ragionamenti di Beltratti. Aspettiamo serenamente le decisioni e faremo la nostra parte come soci", ha detto Mazzei aggiungendo che anche in assenza di dividendo le erogazioni per il territorio saranno confermate.

La Fondazione è socia di Intesa con una quota del 3,4% circa.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia