Fonsai, vertici in Consob su stime 2011, domande su Palladio-fonte

giovedì 16 febbraio 2012 17:34
 

MILANO, 16 febbraio (Reuters) - L'AD di Fondiaria-Sai Emanuele Erbetta e il direttore generale Piergiorgio Peluso sono stati ricevuti oggi in Consob per un appuntamento fissato da tempo sugli annunci legati alla chiusura d'esercizio fatti tra dicembre e gennaio ma che è stata l'occasione per alcuni chiarimenti sul tema Palladio-Sator.

Lo riferisce una fonte vicina alla situazione, senza dare dettagli su come si è sviluppata la riunione.

"I vertici sono stati ricevuti in Consob per un appuntamento tecnico sugli annunci legati alla chiusura del bilancio", spiega la fonte.

Il 23 dicembre Fonsai ha annunciato, nel comunicato sul progetto di aumento di capitale all'epoca indicato tra 600 e 750 milioni, che stimava per il 2011 una perdita d'esercizio di 925 milioni di euro e un margine di solvibilità intorno al 90%. Per dettagli cliccare

Il 30 gennaio nell'ambito dell'annuncio di un aumento di capitale fino a 1,1 miliardi Fonsai ha annunciato una stima di perdita netta consolidata di 1,1 miliardi per il 2011 e un solvency ratio intorno al 75%.

Oggi i quotidiani riportano che ieri Consob ha ascoltato Roberto Meneguzzo di Palladio dopo l'ingresso della finanziaria e di Sator con l'8% complessivo in Fonsai e la sigla di un patto di consultazione. Nei prossimi giorni - aggiungono i quotidiani - potrebbe esserci audizioni anche per Matteo Arpe e Unipol .

(Gianluca Semeraro)

  Continua...